parallax background

Satori - Who Is In

La tecnica usata in questi ritiri e’ la tecnica più radicale ed efficace per conoscere te stesso direttamente, aldilà di concetti, credenze, opinioni, condizionamento familiare, sociale e religioso.
Se sei pronto a guardare dentro di te e riconoscere il tuo “volto originario” questi ritiri sono per te.
IL PARADIGMA DEL MISTERO
“La verità non è nè il tuo sapere nè le tue idee, la verità è il tuo essere. Tu sei la verità. Dove mai potrai cercarla se non dentro di te?” Osho

RITIRO SATORI


Satori. Un’esperienza di illuminazione. Sette giorni. Satori non è un corso o un seminario, anche se lo chiamiamo ritiro e ne ha la forma classica, non è neppure quello, Satori non è niente di quello a cui siamo abituati nella ricerca spirituale. Non c’è un obbiettivo raggiungibile nei modi in cui in genere valutiamo il successo, non c’è un oggetto finale cui possiamo attaccarci e dire d’aver conquistato, Satori è così grande e imprevedibile che sfugge a qualunque definizione e le parole vengono meno mentre restano STUPORE, MISTERO, BELLEZZA. Satori è un regalo che l’esistenza ha fatto a noi umani per aiutarci ad attraversare le aride valli della mente, dei concetti e delle ambizioni e ritrovarci, in maniera inaspettata e imprevista, nei giardini lussureggianti e accoglienti dell’Essere. Non possiamo “fare”, “causare”, quel momento d’illuminazione in cui tutto è perfettamente chiaro, semplice, ovvio e pieno d’amore ma, attraverso la semplicità della tecnica che usiamo in Satori e grazie al sostegno che la struttura ci dà, possiamo indirizzarci, un passo alla volta, verso la sorgente.
È a questa disponibilità, quest’anelito d’Essere, questa curiosità, che risponde la Consapevolezza Cosmica. E non può che rispondere a chi onestamente e con coraggio la chiama per tornare a casa. Quando la domanda “Chi sono Io?” è chiesta con il cuore aperto, con la passione che brucia le resistenza e i dubbi, con i sensi all’erta, Essere non può rifiutarsi e, all’improvviso, colui che cerca trova se stesso in una dimensione assolutamente diversa dal conosciuto eppure così intima, così familiare, così delicatamente semplice.

RITIRO WHO IS IN?


L’Intensivo di Consapevolezza, all’origine chiamato Intensivo di Illuminazione, è un ritiro di tre giorni che ha come scopo trovare se stessi. E’ strutturato in modo che le domande esistenziali: “Chi c’è dentro?” e “Chi sono io?” siano la base di una ricerca interiore totale e appassionata. I due Koan Zen, indicano la direzione verso l’interno, verso quel luogo dove si è finalmente a casa, indagarli apre e fa trovare la via. L’amore profondo per la verità, insieme all’intenzione di volerla trovare, sono i requisiti per questo viaggio, che fa entrare nell’esperienza diretta di chi siamo veramente, in un lampo di consapevolezza, di risveglio illuminato, che dissolve ogni separazione e condizionamento. All’improvviso si scopre che tutto ciò che si è sempre cercato fuori e lontano, tutto quello che si è sempre rimandato a un altro tempo, che si è proiettato su qualcun altro, è qui, è sempre stato qui, è la nostra Vera Natura. Nell’intensivo la pratica fondamentale è quella con il koan, davanti a un partner, invece che in silenzio davanti al muro, come anticamente succedeva nei monasteri Zen. Il sostegno e la presenza della persona di fronte, crea circolarità energetica e fa si che il processo sia velocizzato.
Che cosa offre l’Intensivo:
– Avere l’esperienza diretta dell’Essere, della nonmente, del risveglio.
– Scoprire che il bene più prezioso che possiedi sei tu, che hai tutto il diritto di avere una vita soddisfacente e che possiedi le risorse per viverla a pieno.
– Sperimentare tecniche di meditazione attive che aiutano la purificazione del corpo, emozioni, mente.
– Migliorare il tuo modo di comunicare e ascoltare.
– Allenamento della presenza in modo che diventi un sostegno anche nel quotidiano.